Sondaggio CFO: il lavoro ibrido diventa prioritario contro la recessione

SCARICA ARTICOLO

Con l'aumento dell'inflazione e i timori di recessione, un sondaggio tra i CFO ha rivelato che la riduzione dei costi è già diventata prioritaria e l'80% ritiene che il lavoro ibrido sia una soluzione.

Il sondaggio annuale di IWG tra i CFO mostra che il taglio dei costi è in cima all'agenda poiché le aziende si preparano ad un clima economico incerto. Con il 91% dei dirigenti finanziari che ritiene che una recessione sia inevitabile e oltre un terzo (36%) che la prevede entro l'anno, il 97% sta già tagliando i costi di oltre il 10%.

Pertanto, l'attenzione si rivolge alle aree in cui le aziende possono razionalizzare le proprie spese. Tra questi spicca l'uso dello spazio ufficio: lo studio IWG di quest'anno rivela che i CFO vedono il lavoro ibrido come un modo per ridurre significativamente i costi di gestione, portando nel contempo numerosi vantaggi ai propri dipendenti ed al proprio business.

Ridurre la spesa per le facility

Con una ricerca indipendente che rivela che il lavoro ibrido potrebbe far risparmiare alle aziende più di €10.000 per dipendente all'anno, non sorprende che l'82% dei CFO creda che l'ibrido sia un modello di business più conveniente. Gli uffici sono un'area importante in cui le aziende cercano di risparmiare, con pratiche di lavoro flessibili che consentono alle aziende di ridurre la gamma di spese associate agli uffici a tempo pieno.

Tra i CEO di Fortune 500, il 74% ha dichiarato di voler ridurre lo spazio per uffici, con due terzi (65%) dei CFO che mirano ad una riduzione della spesa per le strutture di oltre il 10% all'anno. E la soluzione? Lavoro ibrido, secondo l'80% dei CFO intervistati. Ciò è supportato da una ricerca negli Stati Uniti, condotta da Robin, che ha rilevato che l'83% dei dirigenti si aspetta che il lavoro ibrido permetta di risparmiare sui costi e che il 60% prevede di ridurre lo spazio ufficio di proprietà del 50% o più. Cisco ad esempio ha fatto proprio questo, passando all'ibrido cinque anni fa e tagliando il 50% del suo portfolio immobiliare. Ciò ha consentito all'azienda di risparmiare circa 500 milioni di dollari.

Molte aziende stanno ancora utilizzando lo spazio degli uffici in modo inefficiente, ma con i budget tagliati, è ovvio che i costi associati a questo siano messi in discussione. In effetti, il 39% dei CFO sta ora valutando la possibilità di trasferirsi interamente in uffici condivisi e la metà afferma di aver già sottoscritto contratti di locazione a breve termine o spazi di lavoro condivisi.

Maggiore flessibilità

Un altro vantaggio è la flessibilità, particolarmente importante di fronte all'incertezza economica. Integrare spazi flessibili nella propria strategia significa non essere più bloccate in contratti con durate pluriennali e la possibilità di aumentare o spostare le proprie sedi.

Ma le aziende non sono le uniche a trarne vantaggio: è anche un modello di lavoro che piace ai dipendenti. Tra i CFO intervistati, il 53% ha affermato di ritenere che i propri lavoratori preferiscano il lavoro ibrido e l'87% concorda sul fatto che offra ai dipendenti uno stile di vita più conveniente, specie oggi con il costo della vita in continuo aumento. Non sorprende, quindi, che la ricerca mostri che il 77% dei dipendenti affermi che lo spazio ufficio vicino a casa sia un must nella scelta del loro prossimo lavoro.

Contatta Copernico per scoprire come ridurre i costi degli spazi da ufficio

1. discover more

Tag

1. discover more

Letture
consigliate