Come un viaggio può migliorare la tua vita lavorativa

SCARICA ARTICOLO

L'importanza di prendersi una pausa

Il nostro coworker  Francesco Del Buono, Interior Designer & Real Estate Investor, ama il design, l'arte e tutto quello che riguarda la progettazione. Ed è per questo che è partito per fare il giro del mondo: per trovare l'ispirazioneQuesto viaggio non ha arricchito solo la sua esperienza personale, ma gli ha dato anche l'idea per un nuovo progetto lavorativo.

Siamo scesi nel coworking di Copernico Milano Centrale, dove ha un desk, per farci spiegare come, effettivamente, prendersi una pausa possa giovare alla propria carriera.

Un giro del mondo da nomade digitale: com'è stato destreggiarsi tra le cose da fare e il piacere del viaggio?

 

Fare il giro del mondo per me è stato realizzare un sogno che avevo fino da bambino, una di quelle cose che ti prometti di fare prima o poi nella vita. 3 mesi di vita organizzata, di voli, trasferte, alberghi, appartamenti, appuntamenti di lavoro, persone da contattare, soprattutto nuovi posti da visitare senza mai esserci stato prima e cosi differenti uno dall’altro.

Il mio viaggio comprendeva le seguenti tappe: partenza Nizza, Londra, Dubai, Hong Kong, Shanghai, Pechino, Guilin, Tokyo, Kyoto, Sydney, Melburne, Honolulu, Maui, San Diego, Oceanside, Los Angeles, San Francisco, Chicago, New York, Dallas, Miami, Londra e ritorno a Nizza.

 

Ho scelto queste città perché, occupandomi di design ed Investimenti, avrei avuto modo di capire le dinamiche dei vari mercati sparsi in giro per il mondo, visionare il maggior numero possibile di proprietà ed edifici e, ovviamente, allargare la mia rete di contatti. Alla fine, una delle parti fondamentali del mio viaggio è stata proprio il confrontarsi con diverse culture e lasciarsi ispirare dai diversi stili di design. Lavorare non significa solo stare davanti al pc, ma anche uscire dall'ufficio e scoprire di più su tutto ciò che ti circonda.

 

Quanto ha influito questo periodo (per così dire) off sul tuo business? Che idee nuove ti ha dato?

 

Prendermi una pausa ha giovato moltissimo al mio business: all’inizio non è stato facile staccare, dato che ricevevo continuamente telefonate ed email. Ma, dopo le prime due settimane di viaggio, questa frenesia ha iniziato a cessare.

Sicuramente la cosa più importante per me è stato assorbire il meglio da ogni luogo in cui andavo, cercando di farmi un' idea di come funzionassero le principali metropoli, i loro quartieri più interessanti, e lasciarmi incantare dai musei d’arte e di design, parlando con agenti immobiliari, investitori e designer.

Inoltre, mi ha fatto venire tante idee nuove, come cimentarmi nel Crowdfunding degli Investimenti Immobiliari.

 

Ogni tanto però lavorare davanti al pc è stato necessario: quali sono i posti dove hai lavorato meglio?

 

Per quanto riguarda la tecnologia, il Wifi gratuito più veloce e stato al Museo d’Arte Moderna sempre a Tokyo. Un'altra connessione degna di nota è stata al Dubai Mall in Dubai.

Le difficoltà più grandi sono state in Cina, dove la mia abitudine lavorativa è stata un po' stravolta: il divieto totale di utilizzo in Cina di Facebook, WhatsApp e Google ha reso più complicato dialogare con i miei collaboratori, ma anche con amici e familiari.

Ma il posto migliore per lavorare è stato alle Hawaii a bordo di un catamarano con il wifii in una bellissima baia con acqua cristallina. In quest'epoca in cui essere nomadi digitali è possibile, un'esperienza del genere non si dimentica facilmente.

 

Qual è l'insegnamento più grande che ne hai tratto?

 

Jules Verne scrisse "Il giro del mondo in ottanta giorni". Il mio viaggio è durato novanta ma mi sento di dire che più che un viaggio è stata un'esperienza di vita che consiglieri a chiunque una volta nella vita. Cambia il tuo modo di vedere le cose, e ha il potere di ispirarti, anche (se non soprattutto) a livello lavorativo.

 

Che consiglio daresti a chi vuole intraprendere un'avventura simile?

 

Certamente, la pianificazione. Avere un piano ben preciso ed essere ben organizzati è, almeno inizialmente, una parte essenziale.

GALLERY Come un viaggio può migliorare la tua vita lavorativa .jpg GALLERY Come un viaggio può migliorare la tua vita lavorativa .jpg
GALLERY Come un viaggio può migliorare la tua vita lavorativa .jpg GALLERY Come un viaggio può migliorare la tua vita lavorativa .jpg
GALLERY Come un viaggio può migliorare la tua vita lavorativa .jpg GALLERY Come un viaggio può migliorare la tua vita lavorativa .jpg

1. discover more

Tag

1. discover more

Letture
consigliate