è l’ora di me.nu

  • 09.02.2018
  • In Community we Trust
  • Francesca Zuffi

cibo funzionale per corpo e mente

Segnatevi sull’agenda il 15 febbraio perchè il food in Copernico cambierà volto e anima e diventerà me.nu. Mente, energia, natura, carica: ecco la nuova proposta di cibo funzionale dei nostri Café - dal mattino alla sera.
 

Non si tratta solo di mangiare sano, di assumere alimenti funzionali che aiutano a mantenere la forma fisica e a stare bene. me·nu vuole nutrire la creatività mentale, dare energia e aiutare a sostenere la performance lavorativa. È il compagno ideale per agevolare l’equilibrio psico-fisico, con ingredienti naturali che aiutano il corpo e la mente ad essere al meglio, senza perdere di vista gusto e piacere. E non solo! me·nu nasce per mangiare, bere, lavorare, incontrarsi, aprire opportunità, stringere alleanze, chiudere affari. Tutto ruota intorno al Bancopernico e agli angoli più sociali e informali di Copernico, quelle dove puoi entrare e fermarti per prendere una centrifuga mentre sviluppi la tua nuova idea imprenditoriale, dove puoi chiudere la giornata con un aperitivo, in compagnia dei colleghi o anche dei tuoi amici.


Alimenti funzionali: cosa sono?


me.nu propone una dieta ricca di alimenti funzionali (functional food), cibi che hanno le stesse proprietà nutrizionali, lo stesso aspetto, odore e sapore, degli alimenti tradizionali. Ma, in aggiunta, se consumati nell’ambito di un regime alimentare e uno stile di vita sano, offrono dei benefici per il miglioramento della salute e la prevenzione di determinate malattie. Non vanno confusi con pillole o qualsiasi forma di integratore alimentare.


I segreti per mangiare sano (e stare bene)


Seguire una pratica nutrizionale corretta è importante, lo sappiamo. Gli alimenti funzionali, se inseriti in un regime alimentare equilibrato, hanno molti benefici e svolgono un'azione preventiva sulla salute. Ma, il gusto dove lo lasciamo?

Ecco qualche semplice suggerimento per inserire gli alimenti funzionali nella nostra dieta con semplicità.


Acqua detox


Semplice ma super efficace: basta tagliare a pezzetti limone, zenzero e finocchio, metterli in infusione in acqua fredda e lasciarli riposare in frigo per almeno 2 ore.


Risotto carnaroli agli spinaci mantecato con scamorza e nocciole


I prodotti integrali, non solo il riso, vanno sempre preferiti. In ogni caso, è utile ricordare che l'aumento della glicemia indotto dal riso bianco o da altri alimenti ad alto indice glicemico, come patate o pane, viene mitigato se sono consumati insieme a cibi ricchi in fibre, come legumi o verdura.
Inoltre non tutti i risi bianchi, hanno lo stesso indice glicemico: il Carnaroli o il Vialone nano, che hanno un elevato contenuto di amilosio (una delle due forme in cui è presente l'amido, e che viene digerito più lentamente rispetto all'amilopectina), hanno un indice glicemico più basso rispetto a tipi di riso che contengono meno amilosio, come il Roma o l’Arborio.
Quindi abbiamo creato una ricetta che prevede riso Carnaroli associato agli spinaci che, oltre ad essere ricchi di fibre, sono in grado di rendere meno acidificante il piatto. Per “frenare” ulteriormente la risposta glicemica, abbiamo inserito anche le nocciole che apportano fibre.


Polpettine di pollo e zucchine aromatizzate alla menta


Un piatto a basso impatto glicemico, grazie alla contemporanea presenza di proteine e delle zucchine. Queste ultime sono ricchissime di potassio, apportano fibre, soprattutto sotto forma di pectine che agiscono favorevolmente sul benessere intestinale. Non solo, le quantità considerevoli di luteina e zeaxantina, due carotenoidi antiossidanti, contribuiscono alla salute degli occhi.


Orzo cotto nel latte di cocco, indivia saltata e mandorle tostate


L’orzo ha spiccate proprietà rimineralizzanti e depurative per l'organismo. Contiene infatti numerosi sali minerali, vitamine del gruppo B, fondamentali per il benessere cerebrale e vitamine antiossidanti. In questa ricetta lo abbiamo cotto con il latte di cocco (ricco di antiossidanti, grassi "buoni", vitamine C ed E, e ottimo contro il reflusso gastroesofageo) apporta importanti acidi grassi che fanno bene. 
L’indivia è una verdura ricca di inulina, fibra prebiotica che nutre il microbioma intestinale e al contempo aiuta a depurare l’organismo.


Mini Flan vegano di topinambur con crema alla curcuma


Il topinambur a differenza delle patate, non contiene amido, ma inulina, una molecola nutritiva che è in grado di abbassare il livello di assorbimento degli zuccheri e dei grassi da parte dell’intestino, tenendo così sotto controllo i livelli glicemici e il colesterolo.
Per questo motivo è un alimento adatto anche ai diabetici e a chi soffre di obesità.
L’inulina favorisce la motilità intestinale, previene la formazione di gas, riequilibra la flora intestinale e favorisce la crescita dei batteri buoni nell’intestino.


Hummus di zucca con caprino


Piatto ricco di sali minerali alcalinizzanti, in particolare di potassio che aiuta la diuresi e pertanto indicato in presenza di ritenzione idrica. La zucca, è un alimento valido nelle diete ipocaloriche grazie a un bassissimo contenuto di zuccheri e di grassi, compensato da elevate percentuali di fibre, vitamine e sali minerali. Apporta considerevoli quantità di antiossidanti sotto forma di betacarotene.


--> Perché scegliamo il caprino nei nostri piatti?


Il caprino risulta meglio tollerato dalle persone allergiche alle proteine del latte vaccino, che spesso soffrono di disturbi intestinali e in molti casi tendono al sovrappeso: in questi casi, il formaggio di capra nutre, non infiamma e sgonfia l’addome. Tuttavia le persone allergiche al lattosio devono escludere anche i formaggi di capra in quanto il latte contiene questo zucchero.
Rispetto al latte vaccino, il latte di capra contiene più ferro (il doppio rispetto al latte di vacca) e calcio, minerale che aiuta a raggiungere prima la sazietà. Inoltre il latte di capra è molto più digeribile rispetto al latte vaccino perché le sue proteine e i grassi hanno una struttura molecolare meglio assimilabile. Infine, il caprino fresco è un formaggio magro: un etto contiene circa 250 kcal, quindi è indicato nelle diete poco caloriche.


Mini insalata con tofu


Alimento 100% vegetale. Non contiene glutine e rappresenta dunque un alimento adatto a chi soffre di celiachia. Il tofu è una fonte di proteine vegetali e di sali minerali, in particolare di calcio. Il tofu consumato come alternativa alle proteine di origine animale aiuta ad abbassare il colesterolo e a ridurre il rischio di aterosclerosi e di ipertensione.
Inoltre gli isoflavoni contenuti nella soia aiutano ad accrescere la densità minerale ossea e a prevenire l’osteoporosi. Il tofu è anche una fonte di calcio, di ferro e di magnesio e che contiene piccole quantità di vitamina K, fosforo, manganese e selenio. Infine il tofu è una fonte di acidi grassi polinsaturi, specialmente di omega 3.


Minisandwich con pane di segnale


Il pane di segale, è ricco di fibre e ha un basso indice glicemico. La segale inoltre aiuta a tenere sotto controllo i livelli di zuccheri nel sangue. Il pane di segale è una fonte di vitamine e sostanze di vitale importanza per il nostro organismo, come il potassio, la vitamina B, magnesio, calcio e fosforo.
L'insieme di tutte queste sostanze è utilissimo per patologie come la pressione alta, la depressione, la stanchezza o astenia e il colesterolo alto.

Qualche idea per un sandwich veloce e gustoso? Me.nu ne propone 3:

• Pane integrale con Roast Beef, Cuori di Carciofo, Insalatina, Semi di Sesamo
• Pane Integrale con Salmone Affumicato, Zucchine, Rucola, Avocado e Maionese Veg
• Pane Integrale con Scamorza Affumicata, Hummus, Zucchine e Melanzane Grigliate


Miniflan ai finocchi


Ecco un modo creativo e soprattutto ricco di gusto per assaporare i finocchi. Una verdura all’apparenza priva di appeal si rivela per la sua incredibile ricchezza di proprietà. Basso indice glicemico (solo l’1% di zuccheri a fronte dell’1,2% di proteine e del 2,2% di fibre: mangiare finocchi, tra l’altro, aiuta anche a ridurre l’indice glicemico degli alimenti più ricchi di zuccheri assunti nello stesso pasto!). L’elevato contenuto di acqua (93,2%), l’abbondanza di potassio (394 mg in 100 g) che favorisce la diuresi, rendono il finocchio un diuretico naturale ad elevata vocazione depuratrice. Apporta fibre insolubili (svegliano l’intestino pigro favorendo il regolare allontanamento delle scorie) ma anche fibre solubili che rallentano l’assorbimento dei grassi e degli degli alimenti assunti nello stesso pasto). Il finocchio ha proprietà antispastiche e carminative poiché riduce la fermentazione intestinale.
 

Anche il dolce vuole la sua parte: mini bicchierini di panna cotta veg al Te’ Matcha


Il Té Martcha è ricchissimo di proprietá, tra le più note ci sono quelle antiossidanti, drenanti e disintossicanti e vitaminiche (B1, B2 e C). Aiuta anche chi é a dieta perché calma il senso di fame.
Per ottenere 8 piccole porzioni

Ingredienti:
5 dl di panna freschissima—> sostituire con panna vegetale
1 bustina di vanillina (12 gr.)
60 gr. di zucchero
1 cucchiaino di Matcha
6 gr. di gelatina (circa 4 fogli)

per guarnire (facoltativo) granella di pistacchio

Preparazione:
Metti a mollo la gelatina in acqua fredda.
Nel frattempo miscela bene lo zucchero, la vanillina e il Matcha.
Versa un cucchiaio di panna nella miscela e diluisci, con una piccola frusta, la miscela fino ad ottenere un colore omogeneo. Unisci il resto 
della panna e, sempre con la frusta incorporala totalmente ottenendo un colore uniforme.
Trasferisci la panna al Matcha in un pentolino e scalda sul fuoco, sempre mescolando, fino a poco prima del bollore. Unisci la gelatina strizzata e continua a mescolare per alcuni secondi fino a farla sciogliere. Versa nei vasetti e, una volta intiepiditi, mettili in frigo per almeno 3 ore.
Trascorso questo tempo guarnisci, volendo, i bicchierini con la granella di pistacchio.


Buon appetito e vi aspettiamo il 15 febbraio in via Copernico 38 per conoscere me.nu!
 

 

cibo funzionalecibo funzionale

me.nu

1. discover more

Tag

1. discover more

Letture
consigliate

Compila il seguente form per scaricare il materiale informativo.

I dati forniti vengono utilizzati esclusivamente per rispondere alle richieste inoltrate. Informazioni dettagliate, anche in ordine al suo diritto di accesso e agli altri suoi diritti, sono riportate nella nostra Privacy Policy.

CHIUDI