Office Design: l'ufficio fa star bene le persone e crescere le aziende

SCARICA ARTICOLO

Il caso Copernico Zuretti

Quando si tratta di progettare un luogo di lavoro dove aziende e persone possano sentirsi bene e identificarsi con il genius loci, sono tante le variabili da tenere in considerazione nell'office design: spazi che rispondano alle funzioni d’uso, ambienti che siano piacevoli grazie all'uso di colori, luci e, non da ultimo, di servizi a disposizione degli utenti. 

 

Cosa succede quando si tratta di dare nuova vita a un palazzo e trasformarlo in un centro di Smart Working come Copernico? 



Ce lo racconta Mattia Allorio, project manager del team Experience & Set Up di Copernico, che ha seguito in prima persona la progettazione di Copernico Zuretti.

Come è nato il progetto di ristrutturazione di Copernico Zuretti?

Siamo partiti da un’analisi dell’edificio e studiato il mercato degli uffici flessibili e delle sue esigenze, ricavando da quello che una volta era un ufficio pubblico un luogo in cui si pratica lo Smart Working dove è possibile trovare uffici arredati, coworking, aree social e spazi eventi. Spazi privati e sociali in cui lavorare in flessibilità, a seconda delle attività che si devono svolgere, studiati secondo le utlime tendenze dell'office design.

Quali sono gli ambienti che si trovano all’interno di Copernico Zuretti?

In Copernico Zuretti gli ambienti si sviluppano seguendo i diktat dell’activity based work. Ci sono spazi più pubblici, come lo Smart Working Café Me.Nu e le aree break che sono pensate per stimolare l’incontro casuale e altre come la lounge, l’Oxygen Room, le sale meeting che sono dedicate invece ad attività che richiedono concentrazione e privacy.

Entrando in Copernico Zuretti, ci si trova subito immersi nell’area accoglienza e caffetteria, che sono collegate all’ingresso tramite un ponte sospeso, trasparente che agisce da collegamento tra ingresso, cafè e giardino interno dove ci sarà un’area con ombrelloni, sedute relax, tavoli, tavolini a disposizione dei copernicani. Protagonista di questi ambienti è la luce naturale che illumina tutto lo spazio grazie alle ampie finestre distribuite sulle lunghezze dell’edificio.

Intorno al giardino, inoltre ci sarà una grande sala per eventi da 30 persone con area catering esterna: uno spazio molto luminoso grazie alla luce naturale che filtra direttamente dal cortile.

Ritornando all’interno del building, si intravede la zona più riservata che è completamente vetrata dove si trova la lounge, in cui poter lavorare in maniera flessibile. Ci sarà anche una Oxygen Room, uno spazio di lavoro con pareti verdi accessibile solo per lavoro di concentrazione e incontri. 

Come è l’interior design degli ambienti?

Gli ambienti sono stati disegnati seguendo il tema del green: ci saranno tante piante, pareti vegetali, tappezzerie floreali, tanto legno che fa sentire come a casa.

Il leitmotiv dell’interior design di Copernico Zuretti è proprio “legno, luce e verde”. Ho cercato di rendere gli spazi quanto più domestici e human-centered possibile: probabilmente nella lounge ci sarà anche un finto camino per far sentire le persona proprio come a casa. 

Un aspetto particolare riguarda l’acustica: tutti gli spazi sono insonorizzati, anche grazie a un sistema di pannelli modellati a onda, che funziona sia come soluzione tecnica che di design. 

Ragionando in un’ottica di sostenibilità e comfort, gli uffici sono pavimentati in legno e il relamping dell’edificio sarà a led, inoltre i vetri sono fotocromatici e all’interno degli uffici ci sono delle tende tecniche. 

L’edificio di sviluppa su quattro piani: al piano interrato c’è un coworking che ospita 90 postazioni e 4 uffici arredati che si affacciano sulla corte interna, al piano terreno oltre alla parte social ci sono spazi ad uso ufficio, come anche al primo e secondo piano che ha la particolarità di avere spazi molto intimi e raccolti anche dedicati agli eventi. 

Inoltre, ci sarà un parcheggio privato a disposizione dei clienti.

Come è nata in te l’idea di sviluppare il progetto Copernico Zuretti?

Dall’esterno il building appare molto rigido, forse per la sua storia. Ho cercato di mantenere la struttura originaria portando al suo interno la modernità dei giorni nostri e di creare ambienti dove è possibile pensare e ideare dei nuovi progetti con spazi che aprono la mente, ti fanno correre e sognare qualcosa di nuovo, proprio come succede nei college americani che ricordano la struttura esterna.

 

Per me Zuretti è proprio una fucina di idee

 

Nel disegnare l’ambiente ho cercato di mantenere la massima professionalità, anche nella scelta degli arredi, che sono forniti da leader di settore italiani nell'office design, e di creare una certa eleganza negli ambienti.

 

Il grande elemento di innovazione all’interno di Copernico Zuretti é sicuramente il  banCopernico, che assume una nuova "veste" e un nuovo "cappello" dinamico, in grado di trasmettere emozioni, che si contraddistingue così dagli altri già presenti nella rete copernicana, molto più di un bancone dedicato all’accoglienza e alla caffetteria, un vero e proprio oggetto iconico che richiama il monogramma del marchio che rappresenta un nuovo modo di concepire il connubio tra cibo e lavoro.

 

Dal punto di vista architettonico sono riuscito a trasformare un palazzo che giaceva inutilizzato in un luogo che ora incorpora tematiche sociali e attuali: ora è uno spazio aperto e luminoso, con un percorso che ti accompagna dolcemente all’interno del building e dell’esperienza copernicana.

Copernico - Ambienti di lavoro che agevolano l'incontro Copernico - Ambienti di lavoro che agevolano l'incontro
Copernico - Ambienti di lavoro che agevolano l'incontro Copernico - Ambienti di lavoro che agevolano l'incontro
Copernico - Ambienti di lavoro che agevolano l'incontro Copernico - Ambienti di lavoro che agevolano l'incontro
Copernico - Ambienti di lavoro che agevolano l'incontro Copernico - Ambienti di lavoro che agevolano l'incontro

1. discover more

Tag

1. discover more

Letture
consigliate

Compila il seguente form per scaricare il materiale informativo.

I dati forniti vengono utilizzati esclusivamente per rispondere alle richieste inoltrate. Informazioni dettagliate, anche in ordine al suo diritto di accesso e agli altri suoi diritti, sono riportate nella nostra Privacy Policy.

CHIUDI